R.T.M

Stampa

Il pacchetto Lemoine R.T.M® (Real Time Machining) offre procedure ad elevata automazione per foratura profonda fino a 9 assi, foratura automatica multiasse per centri di lavoro pallettizzati, fresatura 2/3/4/5 assi con gestione delle lavorazioni multiple su torrette a più lati (multipallet).

R.T.M rende effettivamente possibile effettuare tutte le operazioni di foratura e fresatura a bordo macchina permettendo di ridurre drasticamente i tempi di programmazione CAM e generando i percorsi utensile in tempo mascherato. Con R.T.M l’utente è in grado di definire in un unico ambiente tutti i percorsi di foratura e fresatura in maniera sicura, semplice ed interattiva; è possibile eliminare completamente i supporti cartacei e porre definitivamente termine alla possibilità di commettere errori di interpretazione ed inserimento dati a bordo macchina. Il software è Multitask in modo tale che più applicativi RTM possano lavorare in parallelo oppure, nell’ambito dello stesso eseguibile, più comandi possano essere elaborati contemporaneamente. Inoltre viene sfruttata al meglio la tecnologia Multi-­Core usando contemporaneamente fino a 8 Core, rendendo così, i tempi di calcolo estremamente veloci.

Oltre alle interfacce bidirezionali standard IGES, VDA, DXF ed ISO (per l’input di digitalizzazione), sono disponibili formati diretti di importazione tra cui Step, Catia®, Unigraphics®, Parasolid®, SolidWork® e Inventor®.

Sono a disposizione dell’utente tutte le funzionalità CAD per l’eventuale modifica o integrazione del modello CAD 3D in termini di curve e superfici, nonché un Viewer per l’analisi geometrica della matematica proveniente dall’Ufficio Tecnico.

Il Database Utensili consente di gestire in automatico i parametri di taglio in funzione delle caratteristiche delle macchine utensili e dei materiali lavorati. All’interno del medesimo è possibile creare e modificare Mandrini, Teste, oppure, definire Assemblaggi o librerie ATC legate ad ogni singola macchina utensile.

Il modulo di foratura Pattern Drilling riconosce automaticamente tutti i fori del modello 3D ed associa ad essi una sequenza di cicli fissi memorizzati all’interno di un database personalizzabile gestendo automaticamente i parametri di avanzamento laddove si intersecano le forature profonde, tenendo conto durante il processo di quali fori sono stati già eseguiti.

Il modulo Pocket Manager riconosce automaticamente le tasche da lavorare, permette di aggiungere automaticamente ad esse raccordi/smussi e di definire un database personalizzato di geometrie predefinite, nonché la creazione di lavorazioni da associare alle tasche individuate. Questo modulo è stato progettato per la lavorazione di piastre e portastampi.

Il modulo 3D Surface Machining mette a disposizione tutte le strategie CAM tradizionali quali spirale, radiale, lavorazione tra curve, incisioni 2D/3D (con gestione dei testi in ambiente CAD), fresatura automatica delle nervature.
Molto efficiente è la Ripresa del Materiale Residuo; tutte le lavorazioni 3D di R.T.M possono essere calcolate considerando il Materiale Residuo.
R.T.M permette di gestire Sovrametalli Variabili associati a gruppi di superfici che compongono il modello differenziati in base a colori, layer o file di input.
La Sgrossatura per livelli in Z può essere concentrica, unidirezionale o a zig-­zag con contornatura a fine passata.
La Contornatura per livelli in Z permette di effettuare una ripresa sempre per livelli che va però anche a lavorare gli eventuali piani intermedi onde uniformare il sovrametallo e permette di definire una profondità di passata variabile in Z.
La Ripresa automatica dei Piani permette di specificare una distanza dalle pareti laterali differente dal sovrametallo definito ed eventualmente incrementi per livelli successivi in Z.
La semifinitura e finitura per Piani Paralleli dispone di una ripresa perpendicolare e permette di gestire una pendenza massima di lavorazione.
Le Bitangenze possono essere calcolate anche con utensili di forma torica così come le Riprese del materiale residuo in Bitangenza (sia per quanto riguarda l’utensile di riferimento che quello di esecuzione).
La finitura a Passo Costante garantisce una asportazione di truciolo costante su tutto il pezzo, anche sulle pareti verticali e può essere definita anche in base ad una o più curve guida.
Un potente Editor dei percorsi Utensile permette di tagliare, ruotare, traslare e specchiare un percorso utensile indipendentemente dall’inclinazione dell’asse di fresatura.
Il Generatore di Post Processor è integrato, semplice da utilizzare, flessibile e permette di generare librerie Post Processors ISO 2/3/5 assi.